Come assumere probiotici e prebiotici per massimizzare i benefici

Marzo 11, 2022 by Nessun commento

Assumere prodotti probiotici e prebiotici può davvero aiutarti a sentirti al meglio. Infatti, i batteri nel tuo corpo fanno molto di più che mantenerti in salute e, in questo articolo, desideriamo condividere con te alcune notizie sul microbioma!

I probiotici sono microrganismi benefici che vivono nel nostro tratto digestivo. Sostanzialmente, sono microrganismi vivi come lattobacilli e bifidobatteri che si trovano nel nostro tratto digestivo, promuovono la buona salute dell'intestino, sostengono un sistema immunitario sano e possono aiutare a ridurre gli effetti di flatulenza, gonfiore e diarrea.

I prebiotici, invece, utilizzano fibre o amidi indigeribili che si trovano comunemente in legumi, cereali, noci, legumi, olive, asparagi e germe di grano per aiutare i microrganismi probiotici a prosperare.

Inoltre, sono stati identificati nuovi composti prebiotici come la lattoferrina, i lipidi delle mandorle e i batteriofagi. I sinergizzanti dati dai prebiotici combinati con i probiotici sono detti prodotti simbiotici. Questi prodotti naturali puoi trovarli nello shop di erboristeria online Secondo Natura di Campobasso e possono aiutarti a massimizzare gli effetti benefici di entrambi.

I prebiotici aiutano i probiotici a sopravvivere e prosperare

Gli integratori probiotici contengono microrganismi vivi che determinano un benessere salutare in grado di migliorare l'equilibrio della microflora o dei microrganismi nel tratto gastrointestinale.

Tuttavia, per essere efficaci, i probiotici devono sopravvivere all'ambiente acido dello stomaco, proprio come i batteri nocivi nell'intestino. Una volta che i probiotici sopravvivono, possono competere per i nutrienti con i batteri nocivi nell'intestino.

Gli integratori prebiotici aiutano a mantenere l'equilibrio digestivo fornendo al contempo la nutrizione necessaria ai probiotici per prosperare. Un prebiotico è definito come un ingrediente alimentare non digeribile che agisce beneficamente sull'ospite stimolando selettivamente la crescita e l'attività di un numero limitato di batteri nel colon.

Ciò implica che ogni prodotto prebiotico può stimolare la crescita e l'attività di alcuni probiotici ma non di altri. Dunque, la chiave è un'attenta selezione del prebiotico appropriato capace di migliori la funzionalità di ciascun probiotico.

Assumere i simbiotici fornisce la giusta combinazione di prebiotici e probiotici

Esiste un modo giusto per combinare probiotici e prebiotici selezionati in un integratore di prodotto ottimale che nutre il bioma umano. Molti comuni prebiotici a base di fibre hanno lo sfortunato effetto collaterale di nutrire batteri sia buoni che cattivi. Inoltre, in genere richiedono dosi massicce per essere efficaci – dosi che non entrano nemmeno in una singola capsula – e possono causare gas e disturbi digestivi.

Un simbiotico ideale, d'altra parte, dovrebbe combinare i prebiotici corretti nelle proporzioni esatte necessarie per massimizzare gli effetti benefici sulla salute desiderati di ceppi probiotici specifici stimolando la crescita e attivando il metabolismo di un numero limitato di batteri benefici per la salute.

In questo modo, i prodotti simbiotici migliorano la sopravvivenza degli integratori microbici vivi nel tratto gastrointestinale. Quando l'effetto sinergico è ottimizzato tra prebiotici e probiotici, gli effetti benefici di ciascuno sono ottimizzati.

Come assumere probiotici e prebiotici

I probiotici sono più efficaci quando vengono ingeriti a stomaco vuoto per garantire che i batteri benefici arrivino al tuo intestino più velocemente. Il momento migliore per prendere un probiotico è la mattina prima della colazione o prima di andare a letto.

Puoi prendere il probiotico praticamente ogni volta che prendi il prebiotico, ma ti consigliamo di aspettare circa 10-15 minuti dopo l'assunzione del probiotico prima di prendere il prebiotico. Questo permette ai probiotici e al prebiotico di interagire più efficacemente, evitando il gonfiore. Si consiglia di prendere i probiotici prima, senza cibo nello stomaco.

Probiotici e prebiotici insieme creano una coppia dinamica

Assumere gli enzimi da soli è certamente un bene. Tuttavia, prendere gli enzimi più i probiotici è ancora meglio. Invece, assumere gli enzimi, i probiotici e i prebiotici insieme è la formula vincente!

Infatti, gli enzimi aiutano a guidare l'assorbimento nutrizionale del cibo mentre i probiotici assicurano un buon equilibrio digestivo e una flora migliore. Dunque, cerca di assumere sempre un prodotto combinato in questo modo perché è capace di migliorare ulteriormente i benefici per la tua salute globale.

Sono stati condotti degli studi che confermano la sicurezza e l'efficacia di questi integratori nel promuovere la crescita di un ampio spettro di specie probiotiche mentre eliminano i batteri indesiderati. Perciò, se vuoi stare in salute devi assolutamente assumere probiotici e prebiotici!